SPEDIZIONE INITALY (EUR) / Italian
SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SOPRA 300€
Tempo di regali ✨ Scopri la nostra selezione
SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SOPRA 300€
SPEDIZIONE INITALY (EUR) / Italian
SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SOPRA 300€
Tempo di regali ✨ Scopri la nostra selezione

Cura del prodotto

Ogni manufatto Ginori 1735 è realizzato impiegando porcellana feldspatica dura composta da quarzo, feldspato a caolino, secondo tecniche produttive artigianali ed industriali elaborate in quasi trecento anni di storica produzione. L’intero processo si realizza dal primo fuoco fino alla decorazione, attraverso differenti cicli produttivi, al termine dei quali un attento controllo qualità ne certifica l’assoluta purezza e perfezione. L’attenzione al dettaglio è espressione di un know-how e di unamaestria tramandati nel tempo dai maestri artigiani della manifattura.  Ogni manufatto Ginori 1735, sia decorato che realizzato in bianco è un prodotto unico: ogni tonalità cromatica che si crea attraverso le differenti tecniche pittoriche, come nei prodotti dipinti e decorati o areografati a mano, dà segno tangibile di una straordinaria artigianalità. Ciascun prodotto è un’essenza di storia, arte, e Made in Italy.

Tutti i decori delle collezioni tavola Ginori 1735 sono testati e progettati per risultare conformi all’uso a contatto con alimenti secondo le normative internazionali. In particolare, la migrazione di piombo e cadmio è analizzata per ciascun decoro secondo le norme UNI EN 1388, ISO 6486 e ASTM C738 e ASTM C927 e ai limiti di legge secondo le normative nazionali vigenti quali il Regolamento Europeo CE 1935/2004 e Direttiva Europea 2005/31/CE; il Japanese MHLW Migration Specification N.370 (2008 revision) ed il U.S. FDA Compliance Policy Guides Section 545.400 e 545.450.

La resistenza alla lavastoviglie dei prodotti decorati Ginori 1735 è valutata secondo la norma EN 12875-4. Per le decorazioni realizzate a mano e/o con metalli preziosi come oro e platino, si consiglia un lavaggio a mano con un detergente poco aggressivo.

La resistenza al forno a microonde è valutata secondo la norma uni EN 15284. Le collezioni realizzate con decorazioni che impiegano metalli, inclusi oro e platino, non possono essere usate nel forno a microonde.

Inoltre, non trattandosi di prodotti specifici da forno, le porcellane Ginori 1735 non devono essere utilizzate né nel forno tradizionale né a contatto con la fiamma diretta.

 

PRODOTTI LIFESTYLE

Ginori 1735 rappresenta da quasi tre secoli uno tra i principali marchi mondiali nel settore del lusso e del lifestyle, espressione dell’eccellenza italiana nella porcellana pura e nel design di altissima qualità. Nota per una sensibilità unica che si manifesta nell’amore per la cultura, il colore, l’arte e l’ospitalità italiani, la nuova Ginori promuove un moderno rinascimento: una rinascita e una riscoperta del piacere, dell’espressione personale e dell’arte nella vita quotidiana.

 

PROFUMI LUCHINO

Profumi luchino è la nuova home fragrance collection Ginori 1735 realizzata in collaborazione con l'artista e designer inglese Luke Edward Hall. Una collezione dall’ispirazione romantica dove lo spettatore viene trasportato nei luoghi amati e immaginati da Luke Edward Hall, diventando allo stesso tempo protagonista di un viaggio immaginario raccontato dalle diverse fragranze. Memorie olfattive che rimandano ad alcuni tra i luoghi preferiti dell’artista: Cotswolds, Marrakech, Rajasthan, Big Sur, Venice. La collezione si compone di candele profumate in porcellana e di accessori, svuota tasche rifiniti a mano e piatti decorati con i suggestivi disegni di Luke Edward Hall. Ogni famiglia olfattiva ha ispirato la creazione di un oggetto speciale, porta candele, porta incenso, vaso con coperchio, scatola e testa sognante di ganimede in porcellana interamente decorati a mano. Ginori 1735 rappresenta da quasi tre secoli uno tra i principali marchi mondiali nel settore del lusso e del lifestyle, espressione dell’eccellenza italiana nella porcellana pura e nel design di altissima qualità. Nota per una sensibilità unica che si manifesta nell’amore per la cultura, il colore, l’arte e l’ospitalità italiani, la nuova Ginori promuove un moderno rinascimento: una rinascita e una riscoperta del piacere, dell’espressione personale e dell’arte nella vita quotidiana.

CANDELE

Non lasciare la candela accesa per più di 4 ore consecutive. Lasciare raffreddare la candela, tagliare lo stoppino e rimuovere eventuali detriti dalla cera prima di riaccenderla. Regolare l'altezza dello stoppino a circa 5 mm. Non muovere le candele quando sono accese o quando la cera è ancora liquida. Spegnere con attenzione la candela. Tenere le candele a una distanza di 20 cm e lasciare spazio alla fiamma per bruciare. Se bruciata fuori dal contenitore in porcellana, posizionare la candela su una superficie resistente al calore. Tenere lontano da correnti d'aria e fonti di calore. Non disperdere il contenitore nell'ambiente. Smaltire il prodotto e/o il recipiente secondo le normative locali/regionali/nazionali/internazionali. In caso di contatto con la pelle lavare abbondantemente con acqua o sapone. In caso di irritazione o eruzione della pelle consultare un medico. In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

INCENSI

Inserire l’estremità di bambù nel portaincenso. Accendere dalla parte dell’impasto. Spegnere la fiamma dopo qualche istante. Lasciate che il profumo si espanda. Non lasciare incustodito l’incenso mentre è acceso. Tenere lontano da materiali infiammabili. Non posare direttamente su superfici non protette. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Smaltire il prodotto in conformità alla regolamentazione vigente. Incenso naturale prodotto con bambù naturale non trattato, fatto in Italia con ingredienti di alta qualità, fragranze certificate IFRA, colori naturali, ecologico, non inquinante, non tossico, non rilascia polveri sottili, intensamente profumati.

 

LCDC: LA COMPAGNIA DI CATERINA

Nel 1533 Caterina De Medici lasciò Firenze per convolare a nozze in Francia dove divenne regina. Nel suo viaggio portò con sé letterati e astrologi, frati e giullari, chiromanti e alchimisti, cortigiane e amanti. La Compagnia di Caterina home fragrance è un tributo alla regina, alle storie e ai personaggi reali e immaginari che composero la sua corte. Ginori 1735 rappresenta da quasi tre secoli uno tra i principali marchi mondiali nel settore del lusso e del lifestyle, espressione dell’eccellenza italiana nella porcellana pura e nel design di altissima qualità. Nota per una sensibilità unica che si manifesta nell’amore per la cultura, il colore, l’arte e l’ospitalità italiani, la nuova Ginori promuove un moderno rinascimento: una rinascita e una riscoperta del piacere, dell’espressione personale e dell’arte nella vita quotidiana.

CANDELE

Non lasciare la candela accesa per più di 4 ore consecutive. Lasciare ra­reddare la candela, tagliare lo stoppino e rimuovere eventuali detriti dalla cera prima di riaccenderla. Regolare l'altezza dello stoppino a circa 5 mm. Non muovere le candele quando sono accese o quando la cera è ancora liquida. Spegnere con attenzione la candela. Tenere le candele a una distanza di 20 cm e lasciare spazio alla fiamma per bruciare. Se bruciata fuori dal contenitore in porcellana, posizionare la candela su una superficie resistente al calore. Tenere lontano da correnti d'aria e fonti di calore. Non disperdere il contenitore nell'ambiente. Smaltire il prodotto e/o il recipiente secondo le normative locali/regionali/nazionali/internazionali. In caso di contatto con la pelle lavare abbondantemente con acqua o sapone. In caso di irritazione o eruzione della pelle consultare un medico. In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

DIFFUSORI PER AMBIENTE

Inserire il contenitore in vetro nella base in porcellana dell’Amazzone. Rimuovere il coperchio della bottiglia della fragranza ambiente e versare con cautela il liquido nel contenitore in vetro fino a quando la bottiglia è vuota. Coprire il contenitore in vetro con il coperchio in porcellana dell’Amazzone. Inserire le bacchette per permettergli di assorbire il liquido. Potrebbero servire fino a 24 ore. Capovolgere le bacchette per incrementare la di­usione della fragranza. Formulazione alcohol free. Durata da 90 a 120 giorni. In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l’etichetta del prodotto. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: lavare abbondantemente con acqua.

IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

Non disperdere nell’ambiente. Smaltire il prodotto /recipiente in conformità con la legislazione vigente relativa al trattamento dei rifiuti.

INCENSI

Inserire l’estremità di bamboo nel portaincenso. Accendere dalla parte dell’impasto. Spegnere la fiamma dopo qualche istante. Lasciate che il profumo si espanda. Non lasciare incustodito l’incenso mentre è acceso. Tenere lontano da materiali infiammabili. Non posare direttamente su superfici non protette. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Smaltire il prodotto in conformità alla regolamentazione vigente. Incenso naturale prodotto con bambù naturale non trattato, fatto in Italia con ingredienti di alta qualità, fragranze certificate IFRA, colori naturali, ecologico, non inquinante, non tossico, non rilascia polveri sottili, intensamente profumati.

 

CRISTALLI E POSATE

 

CRISTALLI

I nostri prodotti rispettano ampiamente le normative Europee (CEE 69/493, la ISO_7086 – 2 edizione 2000) e quelle internazionali (FDA Compliance Policy Guidelines, FDA CPG 7117.06 – 7117.07, and FDA/CFSAN 1999 Food Code para. 4.101.13) e per questo sono sicuri e idonei a contenere cibi e bevande. Il nostro cristallo è realizzato pensando al rispetto dell’ambiente, della salute, della funzionalità ed estetica: è senza piombo, brillante e trasparente, resistente agli urti e leggero.

Per il primo utilizzo:

• Rimuovere l’etichetta. Per questa operazione è possibile usare l’aria calda di un asciugacapelli ed un panno morbido con acetone per ripulire. Non usare assolutamente oggetti taglienti o che possono risultare abrasivi, potrebbero graffiare o danneggiare il cristallo

• Riempire i recipienti con aceto o succo di limone e acqua in parti uguali. Lasciare agire per 24 ore

• Svuotare i recipienti e risciacquarli con acqua calda. Seguendo questa procedura, rimuoverete ogni materia residua di produzione, spedizione o imballaggio e nello stesso tempo preparerete adeguatamente il cristallo per il lavaggio

LAVAGGIO ED ASCIUGATURA A MANO

Il lavaggio a mano richiede poche ma ovvie precauzioni. Per prevenire graffi e rotture non indossare anelli e utilizzare una base d’appoggio sicura, magari di plastica. Per il lavaggio usare una spugna o un panno morbido, detergente liquido delicato e acqua calda. Risciacquare con acqua calda e pulita. L’asciugatura deve essere fatta delicatamente con un panno morbido, sorreggendo il calice dal corpo. Dopo il lavaggio riporre i cristalli sempre in piedi, in modo che non risultino troppo vicini tra loro e in un luogo a temperatura ambiente. Al fine di prevenire scheggiature del bordo e rotture, il cristallo non deve mai essere riposto né capovolto né impilato.

LAVAGGIO ED ASCIUGATURA IN LAVASTOVIGLIE

È possibile lavare la cristalleria Ginori 1735 in lavastoviglie utilizzando sempre un detergente liquido poco aggressivo e un ciclo di lavaggio corto e a bassa temperatura. Accertarsi che i calici siano in posizione sicura quando posizionati all’interno della lavastoviglie. Accertarsi che non manchi il sale nella lavastoviglie.

DECORAZIONE IN ORO E PLATINO

Fate particolare attenzione quando asciugate oggetti di cristallo decorati in oro e platino. Prima di asciugarli, aspettate che il cristallo si sia raff­reddato.

MANUTENZIONE

La purezza della cristalleria Ginori 1735 si mantiene pulendo le macchie e i depositi lasciati dall’acqua del rubinetto con un panno soffice imbevuto di aceto. Per aloni, opacità o residui persistenti riempire il manufatto con aceto o succo di limone diluito in acqua in parti uguali. Lasciare lavorare la soluzione per 3 o 4 ore, quindi svuotare e risciacquare con acqua calda. Per le parti difficili o gli angoli impossibili da pulire usare la stessa soluzione di aceto e acqua aggiungendo riso crudo. Agitando in modo molto leggero l’oggetto, il riso ripulirà i residui interni. Quindi svuotare il recipiente e risciacquare con acqua calda.

PRECAUZIONI D’USO

I cristalli sono molto sensibili a rapidi cambi di temperatura. Improvvisi sbalzi termici possono causare fratture irreparabili. Evitare quindi di mettere liquidi molto caldi o molto freddi all’interno dei cristalli. L’uso di congelatori o frigoriferi è da evitare, così come l’uso di fonti di calore come forni a microonde o forni tradizionali.

 

POSATE

ACCIAIO INOX

Prima di utilizzare gli articoli in acciaio inox e dopo ogni impiego, lavarli con acqua calda e detersivi neutri. Non utilizzare detergenti sintetici contenenti cloro o candeggianti; risciacquarli ed asciugarli accuratamente e riporli in ambiente asciutto. Rimuovere immediatamente i residui di sale (NaCI) limone, aceto, salse a base di pomodoro, ecc.; se si utilizza una lavastoviglie, assicurarsi che il trattamento preveda una perfetta asciugatura e brillantatura ed in caso contrario, provvedere manualmente. Le lame dei coltelli sono realizzate in acciaio inox 420 martensitico, temperato; questo assicura la durata nel tempo dell’affi­latura ma rende il materiale più sensibile agli attacchi corrosivi. È indispensabile, perciò provvedere in modo corretto al rigoverno.

ARTICOLI ARGENTATI

Trattare gli articoli argentati come indicato per quelli acciaio inox. Evitare nel modo più assoluto l’uso di prodotti abrasivi tipo spugnette metalliche e sintetiche come lo Scotch Brite che danneggerebbero irrimediabilmente l’argento. L’argento, in presenza dell’aria, è portato a sulfurarsi, assumendo una colorazione scura più o meno uniforme. Ciò avviene anche per il contatto con alcune sostanze presenti negli alimenti. Si tratta di un fenomeno naturale che non danneggia il rivestimento d’argento ma che ne altera l’aspetto. Per ridare all’argento il suo originale splendore, è necessario provvedere ad una lucidatura con l’ausilio di prodotti specifici. Si raccomanda l’impiego di pulitori da diluire in acqua, esclusivamente calda.

PVD/TITANIUM

Prima di utilizzare gli articoli, e dopo ogni impiego, lavarli con acqua calda e detersivi neutri. Non utilizzare detergenti sintetici contenenti cloro o candeggianti; risciacquarli ed asciugarli accuratamente e riporli in ambiente asciutto. Rimuovere immediatamente i residui di sale (NaCI) limone, aceto, salse a base di pomodoro, ecc.; se si utilizza una lavastoviglie, assicurarsi che il trattamento preveda una perfetta asciugatura e brillantatura ed in caso contrario, provvedere manualmente. Le lame dei coltelli sono realizzate in acciaio inox 420 martensitico, temperato; questo assicura la durata nel tempo dell’affi­latura ma rende il materiale più sensibile agli attacchi corrosivi. È indispensabile, perciò provvedere in modo corretto al rigoverno. Evitare nel modo più assoluto l’uso di prodotti abrasivi tipo spugnette metalliche e sintetiche come lo Scotch Brite che danneggerebbero irrimediabilmente La superficie.

AVVERTENZA IMPORTANTE

Il cloro di potabilizzazione presente nell’acqua, durante il lavaggio in lavastoviglie tende a formare acido clorico (HClO), agente molto aggressivo per l’argento e per gli acciai inox, in particolare quelli usati in coltelleria. Tale fenomeno è talmente evidente che già al primo lavaggio in lavastoviglie possono comparire, anche su pezzi nuovi, aloni colorati e/o segni di attacco corrosivo. Per minimizzare il problema è necessario, non appena terminato il ciclo di lavaggio e risciacquo, estrarre i pezzi dalla lavastoviglie e procedere subito all’operazione di asciugatura. Per ovviare a questo problema è necessario istallare un decloratore a monte dell’impianto di lavaggio.

***

La posateria in acciaio inox contiene Nichel, il tenore di Nichel è tra 8% e 11%.