SPEDIZIONE INCANADA (USD) / Italian
SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SOPRA 300USD
Tempo di regali ✨ Scopri la nostra selezione
SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SOPRA 300USD
SPEDIZIONE INCANADA (USD) / Italian
SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SOPRA 300USD
Tempo di regali ✨ Scopri la nostra selezione
Reborn Project

Reborn Project arriva a Londra per il terzo capitolo di Ginori Art Collection, dal prossimo 7 settembre al 3 ottobre 2022 presso la David Gill Gallery, 2-4 King Street, St. James's – Londra.

Il progetto promosso dal brand e curato da Frédéric Chambre, banditore d’aste e amministratore delegato di Piasa, celebra l'arte della tavola, il design e la creatività. Come nei primi due capitoli presentati con successo alla Galerie du Passage di Parigi nel 2021 e alla Nilufar Gallery di Milano in occasione della Milano Design Week lo scorso giugno, gli oggetti in porcellana bianca della Manifattura vengono messi a disposizione di artisti e designer internazionali, per essere reinterpretati e trasformati in opere d'arte uniche e irripetibili che scandiscono in modo inaspettato l'interior design.

Per lo stage britannico Ginori 1735 si affida a 8 importanti artisti e designer, quali lo stesso David Gill, fondatore dell’omonima galleria d’arte londinese, Mattia Bonetti, artista e designer svizzero; Barnaby Barford, artista britannico; Sebastian Brajkovic, artista olandese; Michele Oka Doner, artista e scrittrice americana; Lena Peters, ceramista inglese; Sebastian Errazuriz, artista e designer americano; Francis Sultana, interior designer e CEO della David Gill Gallery.

David Gill

David Gill è uno dei più autorevoli esponenti della scena del design contemporaneo, può essere considerato uno dei promotori del cambiamento di come il design viene percepito rispetto all’arte. L'aspetto che emerge di più dal suo lavoro è che non separa il design dalle altre discipline artistiche, come la moda, la stessa arte e l'architettura. David Gill ha commissionato opere a Grayson Perry, Donald Judd e Gaetano Pesce ed ha collaborato con Rei Kawakubo, fondatrice di Comme des Garcons. Gill ha curato, tra le altre, le mostre Liquid Glacial di Zaha Hadid nel 2012 e Meretricious di Jorge Pardo nel 2015. Le opere della galleria David Gill sono presenti nelle collezioni private e nei musei, come il Victoria and Albert Museum di Londra e il Museum of Modern Art di San Francisco.

 

Francis Sultana

CEO della David Gill Gallery, Francis Sultana è uno dei più importanti interior designer del mondo. Apprezzato per la sua capacità unica di fondere i requisiti residenziali di uno spazio domestico o commerciale con opere d'arte visiva, sculture e installazioni spesso di grandi dimensioni, Francis Sultana lavora a livello internazionale dal Regno Unito, all’Europa, agli Stati Uniti. Oltre ai molteplici progetti internazionali di interni, sia residenziali che contract, Francis Sultana produce collezioni di mobili e tessuti su misura e in edizione limitata a marchio proprio. Il lavoro di Francis è noto per l'uso di materiali nobili come il bronzo, il cristallo di rocca, l'intarsio di paglia e tessuti bespoke.

Michele Oka Doner

Michele Oka Doner è un'artista internazionale che opera nel mondo dell’arte da oltre cinquant’anni. Il suo lavoro artistico spazia dalla scultura, al design di oggetti, opere su carta, mobili, gioielli, public art e video installazioni. Michele Oka Doner si ispira da sempre al mondo della natura. L’artista predilige materiali come il vetro, il bronzo e l'argento, per creare opere in grado di rispecchiare il mondo che la circonda. Michele è nota per aver creato oltre 35 installazioni d'arte pubblica negli Stati Uniti e in Europa, tra cui A Walk on the Beach all'aeroporto internazionale di Miami (1995-2010). Le sue opere sono presenti nelle collezioni di importanti istituzioni culturali come, ad esempio, il Musée des Arts Décoratifs di Parigi, il Metropolitan Museum of Art di New York, l'Art Institute di Chicago, il Whitney Museum of American Art di New York.

 

Mattia Bonetti

L'artista e designer Mattia Bonetti nasce a Lugano nel 1952. Trasferitosi a Parigi nel 1972, Bonetti ha intrapreso la sua carriera come stilista e fotografo. Il lavoro artistico di Bonetti parte da uno schizzo a mano libera, che poi viene prodotto con materiali quali: bronzo, metacrilato, legno, cristallo di rocca, marmo, vetro e acciaio. Mattia Bonetti è anche scultore, spesso lavora con l'argilla per dare la forma iniziale ai pezzi che poi diventeranno mobili. Nel 2004 Bonetti ha esposto una sua mostra personale alla David Gill Gallery, a cui sono seguite altre nel 2008, 2012, 2014 e 2017. Il prossimo ottobre sarà inaugurata la sua nuova mostra New Works 2022.

Sebastian Brajkovic

Sebastian Brajkovic, nato ad Amsterdam nel 1975, è un artista che ha iniziato a creare mobili trasformando forme classiche in moderne, spesso utilizzando tecnologie contemporanee. Ne sono scaturite opere che hanno trasceso forma e periodi storici, forgiando un proprio canone visivamente sorprendente. Le opere di Brajkovic sono presenti nei musei come il Victoria and Albert Museum di Londra, il Museum of Fine Arts di Houston e il Museum of Arts and Design di New York. Nel 2023 presenterà la sua seconda mostra personale alla David Gill Gallery.

 

Barnaby Barford

Nato nel 1977, l'artista londinese Barnaby Barford ha conseguito la laurea al Royal College of Art nel 2002 e dal 2004 è docente associato alla Central Saint Martins. Le prime sculture di Barford rielaborano figurine in ceramica, sia antiche che moderne, per creare opere con una visione ironica della realtà. I lavori più recenti hanno visto lo sviluppo del suo istinto per la satira in un commento sociale pungente. Spinto dal fascino delle parole e del linguaggio, Barford indaga sul concetto dell’essere umano nel XXI secolo. Rappresentato dalla David Gill Gallery dal 2005, Barford ha esposto a livello internazionale con importanti mostre personali in Europa e negli Stati Uniti. Le sue opere sono state acquisite da numerose collezioni private, musei e aziende internazionali.

Lena Peters

Lena Peters è una ceramista, le sue opere giocano con le narrazioni folkloristiche. Il suo interesse per il folklore, la mitologia, la storia e la natura si traduce in un lavoro che si muove tra il reale e l'irreale, creando oggetti illustrativi che incarnano la sua narrazione. Peters si è laureata al Central Saint Martins College of Art and Design nel 2017. Le sue opere sono state esposte alla Lethaby Gallery di Londra, alla British Ceramics Biennial di Stoke-on-Trent e alla Pangolin Gallery di Londra. Lena Peters ha esposto per la prima volta alla David Gill Gallery nel novembre 2017, nell'ambito di Vases and Vessels, a cura di Gianluca Longo. Successivamente ha presentato la sua prima mostra personale alla David Gill Gallery nel 2018, intitolata Saints and Spirits, dove ha esposto delle statue-santuario, evocando credenze popolari e culto domestico da tutto il mondo.

 

Sebastian Errazuriz

Sebastian Errazuriz è un artista, designer e imprenditore di origini cilene, vive a a New York. Il suo lavoro, sorprendente e avvincente, invita lo spettatore a guardare realtà spesso nascoste da un diverso punto di vista. Sfumando i confini tra arte, tecnologia, design e artigianato, le sue opere sono acquistate da collezionisti e musei internazionali. Le opere di Sebastian Errazuriz sono presenti in tutto il mondo, come ad esempio al Palm Springs Art Museum, al National Museum of Design di New York, al Peabody Essex Museum di Salem, al Kiasma Museum of Contemporary Art di Helsinki e al National Museum of Fine Arts di Santiago.